PUBBLICITA

La Voyager 1 riprende a inviare segnali alla Terra  

La Voyager 1, l'oggetto creato dall'uomo più distante della storia, ha ripreso a inviare segnali al pianeta Terra dopo un intervallo di cinque mesi. Il 14 novembre 2023, aveva smesso di inviare dati scientifici e ingegneristici leggibili alla Terra a seguito di un problema tecnico nei computer di bordo, anche se stava ricevendo comandi dal controllo della missione e per il resto funzionava normalmente.  

I tre computer di bordo, chiamati sottosistema dati di volo (FDS), che impacchettano i dati scientifici e ingegneristici prima che vengano inviati a Terra aveva funzionato male perché un singolo chip e alcuni codici software non funzionavano. Ciò ha reso inutilizzabili i dati scientifici e ingegneristici. Un approccio innovativo per affrontare il problema ha avuto successo e il team della missione ha ricevuto risposta dalla Voyager 1 il 20 aprile 2024 ed è stato in grado di verificare la salute e lo stato del veicolo spaziale dopo un intervallo di cinque mesi.  

Il prossimo passo è consentire alla navicella spaziale di iniziare nuovamente a restituire dati scientifici.   

Attualmente, la Voyager 1 si trova a oltre 24 miliardi di chilometri di distanza Terra. UN radio Il segnale impiega circa 22 ore e mezza per raggiungere la Voyager 1 e altre 22 ore e mezza per ritornare Terra.  

I gemelli Voyager i veicoli spaziali sono i veicoli spaziali più longevi e distanti della storia.  

La Voyager 2 fu lanciata per prima, il 20 agosto 1977; La Voyager 1 è stata lanciata su una traiettoria più veloce e più breve il 5 settembre 1977. Dal momento del lancio, le navicelle Voyager 1 e 2 continuano il loro viaggio di oltre 46 anni e stanno ora esplorando i pianeti interstellari. spazio da dove niente Terra ha volato prima.  

È stata la Voyager 1 a prendere il famoso Pallido puntino blu fotografia di Terra il 14 febbraio 1990, da una distanza record di circa 6 miliardi di chilometri prima di lasciare il sistema solare.  

Il 25 agosto 2012, la Voyager 1 ha fatto la storia quando è entrata nel percorso interstellare spazio. È stata la prima navicella spaziale ad attraversare l'eliosfera. È il primo oggetto creato dall'uomo ad avventurarsi nell'interstellare spazio

Prima di entrare nell'interstellare spazio, Voyager 1 ha dato un contributo significativo alla nostra conoscenza del sistema solare. Ha scoperto un sottile anello attorno a Giove e due nuove lune gioviane: Tebe e Metis. Su Saturno, la Voyager 1 trovò cinque nuove lune e un nuovo anello chiamato Anello G. 

Voyager Interstellar Mission (VIM) sta esplorando il confine più esterno del dominio del Sole. E oltre.   

*** 

Fonte: 

  1. La Voyager 1 della NASA riprende l'invio di aggiornamenti tecnici a Terra. Pubblicato il 22 aprile 2024. Disponibile su https://www.jpl.nasa.gov/news/nasas-voyager-1-resumes-sending-engineering-updates-to-earth  

*** 

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Articoli più letti

Due forme isomeriche dell'acqua quotidiana mostrano tassi di reazione diversi

I ricercatori hanno studiato per la prima volta come due...

SARS-CoV-2: quanto è seria la variante B.1.1.529, ora denominata Omicron

La variante B.1.1.529 è stata segnalata per la prima volta all'OMS da...

La cometa Leonard (C/2021 A1) potrebbe diventare visibile ad occhio nudo il 12 dicembre...

Delle numerose comete scoperte nel 2021, la cometa C/2021...
- Annuncio pubblicitario -
94,248FanCome
47,616SeguaciSegui
1,772SeguaciSegui
30IscrittiSottoscrivi