PUBBLICITA

Campo magnetico terrestre: il Polo Nord riceve più energia

Una nuova ricerca amplia il ruolo del campo magnetico terrestre. Oltre a proteggere la Terra dalle particelle cariche nocive nel vento solare in arrivo, controlla anche come l'energia generata (dalle particelle cariche nei venti solari) viene distribuita tra i due poli. C'è una preferenza settentrionale che significa che più energia viene deviata al polo nord magnetico rispetto al polo sud magnetico. 

TerraIl campo magnetico, formatosi a causa del flusso di ferro liquido surriscaldato nel nucleo esterno della Terra al di sotto di 3000 km dalla superficie, gioca un ruolo molto importante nella nostra vita. Devia il flusso di particelle cariche provenienti dal Sole lontano dalla Terra, proteggendo così la vita dagli effetti dannosi delle radiazioni ionizzanti. venti solari.   

Quando le particelle caricate elettricamente nel vento solare fluiscono nell'atmosfera, generano energia. Questa energia elettromagnetica terrestre è stata finora intesa come distribuita simmetricamente tra i poli nord e sud. Tuttavia, una nuova ricerca che utilizza i dati del satellite Swarm nell'orbita polare della Terra bassa (LEO) a un'altitudine di circa 450 km, ha dimostrato che non è così. L'energia è distribuita preferenzialmente al polo nord. Questa asimmetria della preferenza settentrionale significa che più energia elettromagnetica terrestre si dirige verso il polo nord magnetico che verso il polo sud magnetico.   

Campo magnetico terrestre svolge quindi un ruolo anche nella distribuzione e canalizzazione dell'energia elettromagnetica terrestre (generata dall'ingresso di particelle cariche elettricamente) nell'atmosfera.   

Radiazioni ionizzanti nel solare è noto che il vento può causare danni alle reti di comunicazione, ai sistemi di navigazione satellitare e alle reti elettriche. Migliore comprensione di della terra campo magnetico sarebbe utile per pianificare la sicurezza e la protezione contro i venti solari.  

***

Sorgenti:  

1. Pakhotin, IP, Mann, IR, Xie, K. et al. Preferenza del Nord per l'input di energia elettromagnetica terrestre dal tempo spaziale. 08 gennaio 2021. Nature Communications volume 12, numero articolo: 199 (2021). DOI: https://doi.org/10.1038/s41467-020-20450-3  

2. ESA 2021. Applicazioni: L'energia del vento solare favorisce il nord. Pubblicato il 12 gennaio 2021. Disponibile online su https://www.esa.int/Applications/Observing_the_Earth/Swarm/Energy_from_solar_wind_favours_the_north Consultato il 12 gennaio 2021.  

***

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Articoli più letti

Il buco nero più antico dell'Universo primordiale sfida il modello del buco nero...

Gli astronomi hanno rilevato il più antico (e il più distante)...

Un tessuto tessile unico con emissività termica autoregolante

È stato creato il primo tessuto termosensibile che può...

L'ampia gamma di potenziali effetti terapeutici di Selegiline

La selegilina è un inibitore irreversibile delle monoamino ossidasi (MAO) B1....
- Annuncio pubblicitario -
94,567FanCome
47,690SeguaciSegui
1,772SeguaciSegui
30IscrittiSottoscrivi