Il minerale di magnesio regola i livelli di vitamina D nel nostro corpo

SALUTEIl minerale di magnesio regola i livelli di vitamina D nel nostro corpo

Un nuovo studio clinico mostra come il magnesio minerale ha la capacità di regolare i livelli di vitamina D nel nostro corpo

Magnesio, un microminerale essenziale è necessario in grandi quantità per il nostro corpo in quanto ha una moltitudine di benefici per la salute. Il magnesio è noto per mantenere le funzioni dei nervi, dei muscoli, nella regolazione del battito cardiaco, nella regolazione della glicemia e nel mantenimento di ossa forti e sane. Il magnesio è anche noto per migliorare la qualità del sonno e prevenire il mal di testa, comprese le emicranie. Verdure a foglia verde e alcuni frutti come banana e lamponi sono fonti alimentari adatte di magnesio in quanto sono arricchite con questo minerale. Il magnesio si trova anche nelle noci, nei legumi, nei frutti di mare e nel cioccolato nero. La dose giornaliera raccomandata per il magnesio varia da 300-400 mg a seconda del sesso. Quando si consumano cibi ricchi di proteine ​​o si introducono livelli di calcio e vitamina D, si osserva che aumentano la richiesta di magnesio da parte del corpo. Il magnesio è ampiamente ignorato come integratore ed è difficilmente raccomandato dai medici.

Vitamina D è una vitamina liposolubile responsabile del mantenimento dei normali livelli di calcio e fosforo nel nostro sangue poiché aiuta ad assorbire il calcio e quindi supporta la formazione e il mantenimento di ossa forti. La vitamina D può fornire protezione e anche ridurre il rischio individuale di sviluppare malattie come l'osteoporosi, l'ipertensione e il cancro. I livelli di vitamina D nel nostro corpo sono importanti per i tumori del colon-retto, come è stato evidenziato negli studi osservazionali. La carenza di vitamina D è un grosso problema di salute pubblica che colpisce milioni di persone in tutto il mondo di tutte le età, infatti si pensa che oltre un miliardo di persone in tutto il mondo siano carenti di vitamina D e questo problema è prevalente sia nelle nazioni sviluppate che in quelle industrializzate. Sebbene la carenza di vitamina D possa essere superata trascorrendo 15-20 minuti al giorno sotto il sole con il 40% della superficie della pelle esposta, questo comporta un alto rischio di sviluppare il cancro della pelle. Vitamina D la fortificazione tramite integratori è ormai di routine nel sistema sanitario pubblico.

Associazione tra magnesio e vitamina D

Precedenti studi hanno dimostrato che il magnesio influenza gli enzimi (vie metaboliche) necessari per attivare la vitamina D, indicando così la necessità di magnesio affinché la vitamina D sia efficace. E basse quantità o una carenza di magnesio significano anche una bassa vitamina D perché la produzione della vitamina viene inibita. Un follow-up ai precedenti studi osservazionali che collegano il ruolo del magnesio e della vitamina D nella prevenzione del cancro del colon-retto, i ricercatori nell'attuale studio hanno cercato di capire l'esatta associazione tra i livelli di magnesio e vitamina D per capire quale influenza potrebbe avere sul cancro del colon-retto e altre malattie. È stato condotto uno studio randomizzato controllato in cui sono stati inclusi circa 180 partecipanti che facevano parte del Personalized Prevention of Colorectal Cancer Trial (PPCCT) ed erano a rischio di sviluppare tumori del colon-retto. È stato effettuato un raggruppamento casuale in due gruppi; al primo gruppo sono state somministrate dosi di integratori di magnesio in base all'assunzione giornaliera di magnesio come parte della dieta. Al secondo gruppo è stato somministrato un placebo "identico" alle capsule di magnesio. Mentre veniva condotto questo trattamento, sono stati misurati i livelli di metaboliti della vitamina D nel sangue dei partecipanti. I risultati hanno mostrato che gli integratori di magnesio assunti dai partecipanti "interagivano" con la vitamina D che circola nel sangue e questo aumentava i livelli di vitamina D se i livelli erano troppo bassi. Se la vitamina D incontrata era troppo alta, gli integratori di magnesio la riducevano. Si è visto che il magnesio "regola" i livelli di vitamina D e li ottimizza. Questo controllo del magnesio previene sia la carenza di vitamina D che la tossicità ed è attribuito all'effetto che il magnesio ha sugli enzimi coinvolti nella produzione di vitamina D nel nostro corpo.

Questo studio pubblicato in American Journal of Clinical Nutrition, è la prima evidenza che dimostra che il magnesio svolge un ruolo chiave nell'ottimizzazione dei livelli di vitamina D nel nostro corpo e può guidare la prevenzione di condizioni di malattia direttamente o indirettamente legate alla concentrazione di vitamina D. Questi risultati potrebbero anche spiegare perché a volte l'assunzione di integratori di vitamina D non ha alcun effetto sui suoi livelli nel corpo perché senza un adeguato magnesio, la vitamina D potrebbe non essere utile in quanto non verrà metabolizzata. Lo studio suggerisce che se l'assunzione giornaliera di magnesio nella dieta non è sufficiente in una persona, si dovrebbero consigliare integratori di magnesio. Il magnesio è un minerale poco consumato e anche i suoi integratori sono raramente prescritti, ma questo studio suggerisce che lo scenario deve cambiare. La nostra dieta quotidiana deve includere verdure a foglia verde, fagioli, cereali integrali e pesce grasso per ottenere il nostro fabbisogno giornaliero di magnesio poiché più della metà delle popolazioni, anche nei paesi sviluppati, sta consumando una dieta carente di magnesio.

***

{Puoi leggere il documento di ricerca originale facendo clic sul collegamento DOI indicato di seguito nell'elenco delle fonti citate}

Fonte

Dai Q et al. 2018. Lo stato e l'integrazione del magnesio influenzano lo stato e il metabolismo della vitamina D: risultati di uno studio randomizzato. The American Journal of Clinical Nutrition. 108 (6).
http://dx.doi.org/10.1093/ajcn/nqy274

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Prima cornea artificiale

Gli scienziati hanno per la prima volta bioingegnerizzato un...

Costruire strutture biologiche "reali" utilizzando la biostampa 3D

In un importante progresso nella tecnica di bioprinting 3D, cellule e...

Deltamicron : Delta-Omicron ricombinante con genomi ibridi  

Casi di coinfezioni con due varianti sono stati segnalati in precedenza....
- Annuncio pubblicitario -
97,431FanMi Piace
62,355SeguaciSegui
1,886SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi