PUBBLICITA

Missione Artemis Moon: Verso l'abitazione umana nello spazio profondo 

SCIENZEASTRONOMIA E SCIENZE SPAZIALIMissione Artemis Moon: Verso l'abitazione umana nello spazio profondo 

Mezzo secolo dopo le iconiche missioni Apollo che hanno permesso a dodici uomini di camminare sulla Luna tra il 1968 e il 1972, la NASA si imbarcherà nell'ambiziosa Missione Lunare Artemis progettata non solo per creare presenza umana a lungo termine sopra e intorno alla Luna, ma anche per imparare lezioni in preparazione per le missioni umane e le abitazioni su Marte. L'abitazione umana nello spazio profondo, consentendo agli esseri umani di diventare una specie multi-pianeta per contrastare il rischio di estinzione è ancora un sogno molto lontano, tuttavia un inizio dovrebbe accadere nel prossimo futuro.


"Poiché, a lungo termine, ogni civiltà planetaria sarà messa in pericolo dagli impatti dello spazio, ogni civiltà sopravvissuta è obbligata a viaggiare nello spazio, non per zelo esplorativo o romantico, ma per la ragione più pratica immaginabile: rimanere in vita". – Carl Sagan, 1994.


Artemis I, un test di volo senza equipaggio, il primo di una serie di missioni sempre più complesse di Artemis sulla Luna, è previsto il decollo il 29 agosto 2022. Ciò aprirà la strada a futuri voli con equipaggio (Artemis II, Artemis III e oltre ) sulla superficie lunare. Nel 2024 Artemis sbarcherà la prima donna e la prima persona di colore sulla Luna.  

Ciò che distingue Artemis è il suo obiettivo di costruire un campo base sulla superficie lunare per dare agli astronauti un posto dove vivere e lavorare sulla luna. Artemis Base Camp comprende una cabina moderna, un rover e una casa mobile. È vero che gli esseri umani vivono e lavorano sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) da diversi anni, tuttavia Artemis Mission consentirà agli astronauti di vivere sulla superficie di un altro corpo celeste, quindi si può sostenere che Artemis sarebbe il primo passo concreto verso la colonizzazione di spazio profondo. Questo aspetto rende Artemis speciale.  

L'Artemis Moon Mission, il programma di collaborazione della NASA con l'Agenzia spaziale europea (ESA) e l'Agenzia spaziale canadese (CSA), ha tre obiettivi: scoperta scientifica, vantaggi economici e ispirazione per la nuova generazione. Ci sono sei componenti della missione  

  • Veicolo spaziale Orion: il veicolo di esplorazione che trasporterà l'equipaggio nello spazio, fornirà l'interruzione di emergenza, sosterrà l'equipaggio durante il viaggio e fornirà un rientro sicuro sulla Terra.  
  • Razzo Space Launch System (SLS): il razzo pesante che lancerà la navicella spaziale Orion. 
  • Exploration Ground Systems (EGS): supporterà il lancio e il recupero degli astronauti di ritorno. 
  • The Gateway: l'astronave in orbita lunare che fungerà da avamposto multiuso in orbita attorno alla Luna dove gli astronauti si trasferiranno tra Orion e il lander. Ciò fornirà un supporto essenziale per il ritorno umano a lungo termine sulla superficie lunare  
  • Sistema di atterraggio umano: il Lander porterà gli astronauti dal Gateway nell'orbita lunare alla superficie della Luna e di nuovo al Gateway nell'orbita. 
  • Artemis Base Camp: servirà come casa e luogo di lavoro per un equipaggio di quattro astronauti sulla superficie della Luna per circa 30-60 giorni. Ciò consentirà all'equipaggio di rimanere sulla Luna per un massimo di due mesi alla volta. 

Il sistema abitativo umano è il pezzo chiave della missione per vivere più a lungo nello spazio profondo sia per prolungare la durata dell'operazione che per un benessere fisico e mentale ottimale dell'astronauta. Questo è certamente un imperativo per la futura missione su Marte. Il Transit Habitat è concepito per missioni di lunga durata.  

L'abitazione umana sostenuta sulla superficie della Luna è un obiettivo molto ambizioso a causa delle sfide uniche poste dall'ambiente lunare e dalla lontananza dalla Terra. Nonostante ciò, le esperienze acquisite nel funzionamento di successo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) per oltre due decenni dovrebbero contribuire alla missione Artemis Moon.  

Il campo base di Artemis, come prima casa a lungo termine dell'umanità su una terra fuori dalla Terra, consentirà missioni umane su Marte. Con questo, inizia l'idea di rendere gli esseri umani specie multi-pianeta.

*** 

Fonte:  

  1. Nasa. Artemide. Disponibile a https://www.nasa.gov/specials/artemis/ 
  1. Nasa. Programma Artemide. Disponibile a https://www.nasa.gov/artemisprogram 
  1. G. Flores, D. Harris, R. McCauley, S. Canerday, L. Ingram e N. Herrmann, "Deep Space Habitation: Establishing a Sustainable Human Presence on the Moon and Beyond", 2021 IEEE Aerospace Conference (50100), 2021 , pp. 1-7, doi: https://doi.org/10.1109/AERO50100.2021.9438260 
  1. Nasa. Artemis Deep Space Habitation: consentire una presenza umana sostenuta sulla luna e oltre. Disponibile a https://ntrs.nasa.gov/api/citations/20220000245/downloads/Artemis%20Deep%20Space%20Habitation%20Enabling%20a%20Sustained%20Human%20Presence%20on%20the%20Moon%20and%20Beyond%20(3).pdf 

*** 

Umesh Prasad
Umesh Prasad
Caporedattore, Scientific European

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Una nuova terapia combinata per il morbo di Alzheimer: la sperimentazione animale mostra risultati incoraggianti

Lo studio mostra una nuova terapia combinata di due piante...

Il consumo moderato di alcol può ridurre il rischio di demenza

Uno studio suggerisce che sia il consumo eccessivo di alcol...

Un doppio smacco: il cambiamento climatico sta influenzando l'inquinamento atmosferico

Uno studio mostra i gravi effetti del cambiamento climatico su...
- Annuncio pubblicitario -
99,031FanMi Piace
64,260SeguaciSegui
6,168SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi