PUBBLICITA

Isole Galapagos: cosa sostiene il suo ricco ecosistema?

SCIENZESCIENZE DELLA TERRAIsole Galapagos: cosa sostiene il suo ricco ecosistema?

Situate a circa 600 miglia a ovest della costa dell'Ecuador nell'Oceano Pacifico, le isole vulcaniche delle Galápagos sono note per i suoi ricchi ecosistemi e le specie animali endemiche. Questo ha ispirato la teoria dell'evoluzione delle specie di Darwin. È noto che il sorgere del ricco di nutrienti dacque profonde in superficie supporta la crescita del fitoplancton che aiuta le Galápagosè ricco l'ecosistema fiorire e sostenere. Ma finora non era noto quale fosse il controllo e la determinazione della risalita delle acque profonde in superficie. Secondo le ultime ricerche, la forte turbolenza generata dai venti settentrionali locali sui fronti oceanici superiori determina il sollevamento delle acque profonde in superficie.  

L'arcipelago delle Galápagos in Ecuador è notevole per il suo ricco e unico biodiversità. Il Parco Nazionale delle Galapagos copre il 97% della superficie terrestre delle isole e le acque intorno alle isole sono designate "Riserva della Biosfera Marina" da UNESCO. Mare colorato uccelli, pinguini, iguane marine, tartarughe marine nuotanti, tartarughe giganti, varietà di pesci e molluschi marini e le iconiche tartarughe delle isole sono alcune delle specie animali endemiche dell'isola. 

Galapagos

Le Galapagos sono un hotspot biologico molto significativo. È diventato famoso in tutto il mondo a causa della sua associazione con la teoria punto di riferimento del evoluzione by selezione naturale. Il naturalista britannico, Charles Darwin visitò le isole nel lontano 1835 durante il viaggio sull'HMS Beagle. Le specie animali endemiche delle isole lo ispirarono a concepire la teoria dell'origine delle specie per selezione naturale. Darwin aveva notato che le isole differivano per caratteristiche fisiche e geografiche come la qualità del suolo e le precipitazioni. Così hanno fatto piante e specie animali su diverse isole. Sorprendentemente, le forme dei gusci della tartaruga gigante erano diverse su isole diverse: su un'isola i gusci erano a forma di sella mentre sull'altra i gusci erano a forma di cupola. Questa osservazione gli fece pensare a come nuove specie potessero nascere in luoghi diversi nel corso del tempo. Con la pubblicazione della teoria dell'origine delle specie di Darwin nel 1859, l'unicità biologica delle isole Galápagos divenne ben riconosciuta in tutto il mondo.

Galapagos

Dato che le isole sono di origine vulcanica con una piovosità e una vegetazione medie, uno dei problemi è spiegare il meccanismo di interazione dei fattori che supportano e sostengono un ecosistema così ricco che comprende habitat naturali unici. Questa comprensione è importante per valutare e mitigare la vulnerabilità delle isole alle attuali realtà ambientali come cambiamento climatico.

È noto da tempo che la risalita (risalita) delle acque profonde ricche di nutrienti verso la superficie del mare intorno alle isole favorisce la crescita del fitoplancton (organismi microscopici fotosintetici unicellulari come le alghe) che costituiscono la base del cibo reti degli ecosistemi locali. Una buona base di fitoplancton significa che le creature in avanti nella catena alimentare prosperano e prosperano. Ma quali fattori determinano e controllano la risalita delle acque profonde in superficie? Secondo le ultime ricerche, i venti locali da nord giocano un ruolo chiave.  

Sulla base di un modello di circolazione oceanica regionale, è stato riscontrato che i venti locali da nord ai fronti oceanici superiori generano una vigorosa turbolenza che determina l'intensità della risalita delle acque profonde in superficie. Questa interazione atmosfera-oceano localizzata è alla base del sostentamento delle Galápagos ecosistema. Qualsiasi valutazione e mitigazione della vulnerabilità dell'ecosistema dovrebbe tenere conto di questo processo.   

***

Fonte:  

  1. Forryan, A., Naveira Garabato, AC, Vic, C. et al. Risalita delle Galapagos guidata da interazioni localizzate vento-fronte. Scientific Reports volume 11, Numero articolo: 1277 (2021). Pubblicato il 14 gennaio 2021. DOI: https://doi.org/10.1038/s41598-020-80609-2 
  1. Università di Southampton, 2021. Notizie - Gli scienziati scoprono il segreto del ricco ecosistema delle Galápagos Disponibile online su https://www.southampton.ac.uk/news/2021/01/galapagos-secrets-ecosystem.page . Accesso su 15 gennaio 2021.  

***

Umesh Prasad
Umesh Prasad
Caporedattore, Scientific European

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Potenziale ruolo terapeutico dei chetoni nella malattia di Alzheimer

Un recente studio di 12 settimane che confronta un normale contenuto di carboidrati...

Il declino del senso dell'olfatto può essere un segno precoce di deterioramento della salute tra gli anziani

Un lungo studio di coorte di follow-up mostra che la perdita...

Longevità: l'attività fisica nella mezza età e nella terza età è cruciale

Lo studio mostra che impegnarsi in un'attività fisica a lungo termine può...
- Annuncio pubblicitario -
99,051FanMi Piace
64,265SeguaciSegui
6,169SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi