PUBBLICITA

Il Nebra Sky Disk e la missione spaziale "Cosmic Kiss"

SCIENZESCIENZE ARCHEOLOGICHEIl Nebra Sky Disk e la missione spaziale "Cosmic Kiss"

Il Nebra Sky Disk ha ispirato il logo della missione spaziale 'Cosmic Kiss'. Questa missione spaziale dell'Agenzia spaziale europea è la dichiarazione d'amore per lo spazio.

Le idee dall'osservazione del cielo notturno hanno svolto un ruolo importante nelle credenze religiose delle antiche civiltà. In generale, le società antiche avevano una qualche nozione dell'interazione di stelle e corpi planetari sulle vite umane. Tuttavia, ci sono poche prove fisiche dirette di questo. Nebra Sky Disk, il disco di bronzo di 3600 anni trovato nel 1999 a Mittelberg vicino Nebra (Sassonia-Anhalt, Germania) è unico perché è la più antica rappresentazione fisica concreta dei fenomeni cosmici. Considerata la più importante scoperta archeologica del secolo scorso, Nebra Sky Disk è stata inclusa nell'elenco del Registro della Memoria del Mondo dell'UNESCO nel 2013 (1).  

La scoperta del Disco nel 1999 non è avvenuta nel normale scavo archeologico sotto la supervisione di esperti. È stato invece rinvenuto da privati ​​in uno scavo abusivo insieme a pochi altri reperti ed è stato in possesso illegale di antiquari fino al 2002 quando è stato sequestrato dalla polizia svizzera in un raid e successivamente restituito allo Stato a seguito di un procedimento giudiziario. La straordinaria situazione associata alla sua scoperta aveva posto diversi problemi tra cui la sua datazione. Alcuni esperti dubitavano della sua origine all'inizio dell'età del bronzo e suggerivano che la sua origine potesse essere invece mille anni dopo nell'età del ferro (2). Tuttavia, uno studio successivo più dettagliato ha utilizzato un approccio interdisciplinare per determinare l'origine e ha confermato che il Disco di Nebra era della prima età del bronzo (3,4).   

È interessante notare che uno dei documenti inviati al server di prestampa suggerisce che Nebra Disk abbia le prove del primo supernova osservazione (5). Se questo disco è un'illustrazione del cielo notturno, il grande oggetto simile al sole nel disco potrebbe probabilmente essere un oggetto solare estremamente luminoso stella.  

Il Nebra Sky Disk ha ispirato il logo di spazio missione "Bacio cosmico". Questa missione è una dichiarazione d'amore per lo spazio. Nell'ambito di questa missione, l'astronauta dell'Agenzia spaziale europea Matthias Maurer viaggerà nello spazio questa primavera, diventando così il primo tedesco a farlo (6,7).  

***

Fonte:  

  1. UNESCO 2013. Memoria del mondo – Nebra Sky Disc. Disponibile online su http://www.unesco.org/new/en/communication-and-information/memory-of-the-world/register/full-list-of-registered-heritage/registered-heritage-page-6/nebra-sky-disc/ Consultato il 19 gennaio 2020.  
  1. Gebhard R. e Krause R., 2020. Commenti critici sul complesso di ritrovamento del cosiddetto Nebra Sky Disk. Informazioni archeologiche. Disponibile online su https://www.dguf.de/fileadmin/AI/ArchInf-EV_Gebhard_Krause_e.pdf Consultato il 19 gennaio 2020.  
  1. Ufficio statale per la conservazione dei monumenti e l'archeologia Sassonia-Anhalt 2020. Comunicato stampa - Risolto il thriller scientifico: il disco del cielo di Nebra risale alla prima età del bronzo. Pubblicato 13 13 novembre 2020. Disponibile online su https://archlsa.de/oeffentlichkeitsarbeit/presseinformationen/131120-datierung-himmelsscheibe.html Consultato il 19 gennaio 2020. 
  1. Pernicka E., Adam J., et al. 2020. Perché il Nebra Sky Disc risale alla prima età del bronzo. Una panoramica dei risultati interdisciplinari. Archaeologia Austriaca 104, Accademia austriaca delle scienze 2020, pp. 89-122. DOI: https://doi.org/10.1553/archaeologia104s89  
  1. Pizzone RG., 2020. Evidenze della prima osservazione di Supernova nel disco di Nebra. Prestampa arXiv:2005.07411. Inserito il 15 maggio 2020]. Disponibile online su https://arxiv.org/abs/2005.07411  
  1. Centro aerospaziale tedesco (DLR) 2020. Notizie – La missione 'Cosmic Kiss' – una 'dichiarazione d'amore' per lo spazio. L'astronauta tedesco dell'ESA Matthias Maurer volerà sulla ISS nell'autunno 2021. Pubblicato il 14 dicembre 2020. Disponibile online su https://www.dlr.de/content/en/articles/news/2020/04/20201214_matthias-maurer-mission-2021_en.html Consultato il 19 gennaio 2020. 
  1. Patch missione ESA 2020. Cosmic Kiss. Disponibile online su https://www.esa.int/ESA_Multimedia/Images/2020/12/Cosmic_Kiss_mission_patch2 Consultato il 19 gennaio 2020. 

***

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

La Germania rifiuta l'energia nucleare come opzione verde

Essere sia privi di carbonio che di nucleare non sarà...

20C-US: nuova variante del coronavirus negli USA

I ricercatori della Southern Illinois University hanno segnalato una nuova variante della SARS...

Thiomargarita magnifica: il più grande batterio che sfida l'idea del procariote 

Thiomargarita magnifica, i batteri più grandi si sono evoluti per acquisire...
- Annuncio pubblicitario -
99,044FanMi Piace
64,265SeguaciSegui
6,169SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi