Mal di schiena: proteina Ccn2a invertita degenerazione del disco intervertebrale (IVD) nel modello animale

NOTIZIE IN BREVEMal di schiena: proteina Ccn2a invertita degenerazione del disco intervertebrale (IVD) nel modello animale

In un recente studio in vivo su Zebrafish, i ricercatori hanno indotto con successo la rigenerazione del disco in un disco degenerato attivando una cascata di segnalazione endogena Ccn2a-FGFR1-SHH. Ciò suggerisce che la proteina Ccn2a potrebbe essere sfruttata nella promozione della rigenerazione IVD per il trattamento del mal di schiena.  

Il mal di schiena è un problema di salute comune. È uno dei motivi più comuni per cui le persone cercano un appuntamento con i medici. La condizione è principalmente dovuta alla degenerazione del disco intervertebrale (IVD) che si verifica naturalmente a causa dell'usura o dell'invecchiamento. Analgesici e antinfiammatori insieme alla fisioterapia sono attualmente usati per trattare i sintomi. Nei casi più gravi, si può ricorrere alla sostituzione del disco o alla chirurgia della fusione del disco. In quanto tale, non esiste una cura. Nessun trattamento o procedura medica nota è utile per ripristinare l'omeostasi del disco. La soluzione al problema sta nel trovare un modo per sopprimere la degenerazione del disco e/o per indurre la rigenerazione del disco.  

In uno studio in vivo su Zebrafish, riportato il 6th Gennaio 2023, i ricercatori hanno scoperto che il fattore 2a (Ccn2a) della rete di comunicazione cellulare, una proteina secreta dalle cellule del disco intervertebrale, induce la rigenerazione del disco nei vecchi dischi degenerati promuovendo la proliferazione cellulare e la sopravvivenza cellulare mediante la modulazione dell'FGFR1-SHH (crescita dei fibroblasti recettore del fattore-Sonic Hedgehog).  

Apparentemente, questa è la prima volta che la rigenerazione del disco in un disco degenerato è stata indotta in vivo attivando una cascata di segnalazione endogena.  

Questo sviluppo può essere un trampolino di lancio verso la progettazione di una nuova strategia per sopprimere la degenerazione del disco o indurre la rigenerazione del disco nei dischi umani degenerati.  

*** 

Riferimenti:  

Rayrikar AY, et al 2023. La segnalazione Ccn2a-FGFR1-SHH è necessaria per l'omeostasi e la rigenerazione del disco intervertebrale nel pesce zebra adulto. Sviluppo. Volume 150, numero 1. Pubblicato il 06 gennaio 2023. DOI: https://doi.org/10.1242/dev.201036 

*** 

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Il più grande fossile di dinosauro scoperto per la prima volta in Sudafrica

Gli scienziati hanno scavato il più grande fossile di dinosauro che sarebbe...

Cambiamento climatico: ridurre le emissioni di carbonio degli aeroplani

Le emissioni di carbonio degli aerei commerciali potrebbero essere ridotte di circa...

Immortalità: caricare la mente umana sui computer?!

L'ambiziosa missione di replicare il cervello umano su...
- Annuncio pubblicitario -
97,431FanMi Piace
62,355SeguaciSegui
1,886SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi