PUBBLICITA

Influenza dei batteri intestinali sulla depressione e sulla salute mentale

MEDICINAInfluenza dei batteri intestinali sulla depressione e sulla salute mentale

Gli scienziati hanno identificato diversi gruppi di batteri che variavano insieme alla depressione e alla qualità della vita negli esseri umani

La nostra traccia gastrointestinale (GI) ha un trilione di microrganismi. I microbi che risiedono nel nostro intestino svolgono importanti funzioni e si pensa che influenzino la nostra salute avendo un impatto su malattie come l'obesità, il diabete e il cancro. Poiché i ricercatori stanno ora iniziando a comprendere meglio questa influenza a livello cellulare e molecolare, è stato rivelato che l'equilibrio anomalo dei batteri intestinali può causare una reazione eccessiva del nostro sistema immunitario e contribuire all'infiammazione nel tratto gastrointestinale. Ciò può portare a varie malattie durante il corpo. In due recenti studi1,2, i ricercatori hanno sequenziato il DNA di oltre 100 nuove specie di microbi intestinali, rendendolo l'elenco più completo di batteri intestinali umani fino ad ora. Tale elenco può essere utilizzato per ricerche approfondite sugli effetti di diversi batteri intestinali sulla salute umana.

Trovare il legame tra microbi intestinali e salute mentale

La comunità di ricerca è incuriosita dalla possibile associazione tra metabolismo microbico intestinale e salute mentale e benessere di una persona. È interessante che i metaboliti microbici possano interagire con il nostro cervello e influenzare i nostri sentimenti o comportamenti svolgendo un ruolo nei sistemi neurologici. Questa associazione è stata studiata in modelli animali ma non sufficientemente nell'uomo. In un primo studio su ogni popolazione3 pubblicato nella Natura Microbiologia, gli scienziati miravano a svelare l'esatta natura della relazione tra i batteri intestinali presenti nel tratto gastrointestinale umano e la salute mentale raccogliendo prove che i batteri intestinali possono produrre composti neuroattivi. Hanno combinato i dati del microbioma fecale con i dati diagnostici del medico generico di depressione di circa 1100 individui che facevano parte del Flemish Gut Flora Project. Il benessere mentale è stato valutato utilizzando diversi modi, tra cui test medici, diagnosi mediche e autodichiarazione da parte dei partecipanti. Analizzando questi dati, hanno identificato i microrganismi che potrebbero avere un potenziale impatto positivo o negativo sulla salute mentale.

Hanno dimostrato che due gruppi batterici, Coprococcus e Dialister, erano presenti in quantità costantemente basse negli individui che soffrivano di depressione, indipendentemente dal fatto che stessero assumendo antidepressivi come trattamento o meno. Inoltre, è stato riscontrato che Faecalibacterium e Coprococcusbacteria sono comunemente presenti in individui che avevano una qualità di vita più elevata e una migliore salute mentale. I risultati sono stati convalidati in due studi di coorte indipendenti, il primo costituito da 1,063 individui che facevano parte di Dutch LifeLinesDEEP e il secondo era uno studio di pazienti presso gli ospedali universitari di Leuven, in Belgio, a cui è stata diagnosticata clinicamente la depressione. In un'osservazione, i microrganismi potrebbero produrre DOPAC, un metabolita dei neurotrasmettitori umani come la dopamina e la serotonina che sono noti per comunicare con il cervello e sono collegati a una migliore qualità della salute mentale.

Analisi computazionale

È stata progettata una tecnica bioinformatica che ha identificato i batteri intestinali esatti che interagiscono con il sistema nervoso umano. Ricercatori utilizzati genomas di oltre 500 batteri nella capacità del microrganismo di produrre composti neuroattivi nell'intestino umano. Questo è un primo catalogo completo di neuroattività nell'intestino che favorisce la nostra comprensione di come i microbi intestinali partecipano alla produzione, alla degradazione o alla modifica delle molecole. I risultati computazionali avranno bisogno di test per rafforzare le affermazioni, ma ampliano la nostra comprensione delle interazioni tra il microbioma umano e il cervello.

Al momento dell'inizio del loro studio, i ricercatori presumevano che la propria salute mentale potesse avere un impatto sui microrganismi che possono prosperare nell'intestino e non viceversa. Tuttavia, questo studio ha fornito prove che i microbi intestinali "interagiscono" in qualche modo con il nostro sistema nervoso producendo neurotrasmettitori che sono fondamentali per una buona salute mentale. È importante notare che i microrganismi che esistono al di fuori del nostro corpo, ad esempio nell'ambiente, non sono in grado di produrre neurotrasmettitori simili, quindi i microrganismi potrebbero essersi evoluti. Questo è un primo studio importante condotto su larga scala in individui che vivono in località geografiche diverse. Si può suggerire che l'approccio clinico alla salute mentale possa anche incorporare probiotici come un nuovo modo di trattamento per aumentare i batteri "buoni" nel nostro intestino. Lo studio deve essere prima testato in modelli animali in cui verranno coltivati ​​batteri specifici e successivamente verrà analizzato il comportamento degli animali. Se vengono stabiliti legami forti, potrebbero essere condotti esperimenti sull'uomo.

***

{Puoi leggere il documento di ricerca originale facendo clic sul collegamento DOI indicato di seguito nell'elenco delle fonti citate}

Fonte (s)

1. Zou Y et al. 2019. 1520 genomi di riferimento da batteri intestinali umani coltivati ​​consentono analisi funzionali del microbioma. Nature Biotechnology. 37. https://doi.org/10.1038/s41587-018-0008-8

2. Forster SC et al. 2019. Un genoma batterico dell'intestino umano e una raccolta di colture per analisi metagenomiche migliorate. Nature Biotechnology. 37. https://doi.org/10.1038/s41587-018-0009-7

3. Valles-Colomer M et al. 2019. Il potenziale neuroattivo del microbiota intestinale umano nella qualità della vita e nella depressione. Natura Microbiologiahttps://doi.org/10.1038/s41564-018-0337-xac

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Fluvoxamina: l'antidepressivo può prevenire il ricovero in ospedale e la morte per COVID

La fluvoxamina è un antidepressivo poco costoso comunemente usato nelle malattie mentali...

Lo scorbuto continua ad esistere tra i bambini

Lo scorbuto, una malattia causata dalla carenza di vitamina...

La Russia registra il primo vaccino al mondo contro il COVID-19: possiamo avere un vaccino sicuro per...

Ci sono notizie di Russia che registra il primo vaccino al mondo...
- Annuncio pubblicitario -
99,031FanMi Piace
64,260SeguaciSegui
6,168SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi