PUBBLICITA

Cambiamento climatico: rapido scioglimento del ghiaccio sulla Terra

Il tasso di perdita di ghiaccio per Terra è aumentato del 57%, passando da 0.8 a 1.2 trilioni di tonnellate all’anno a partire dagli anni ’1990. Di conseguenza, il livello del mare è aumentato di circa 35 mm. La maggior parte della perdita di ghiaccio è attribuita al riscaldamento del pianeta Terra.   

Cambiamento climatico, una delle principali questioni ambientali che l'umanità deve affrontare è il culmine della catena di processi umani interconnessi. La deforestazione, l’industrializzazione e altre attività correlate portano ad un aumento dei gas serra nell’atmosfera che a sua volta intrappola una maggiore radiazione infrarossa portando ad un aumento della temperatura del pianeta. Terra (il riscaldamento globale). Uno più caldo Terra porta alla perdita globale di ghiaccio causata dallo scioglimento soprattutto dei ghiacciai, delle montagne e delle regioni polari. Di conseguenza, l’innalzamento del livello del mare comporta un aumento del rischio di inondazioni nelle zone costiere e un impatto negativo sulla società e sull’economia in generale. Il motivo principale del Terra la perdita di ghiaccio è il riscaldamento globale. L'entità della perdita di ghiaccio in termini quantitativi in ​​relazione a Terra il riscaldamento non era noto fino ad ora. Una nuova ricerca fa luce su questo per la prima volta.  

Per scoprire la velocità con cui il Terra ghiaccio perso negli ultimi tre decenni; il gruppo di ricerca ha utilizzato principalmente i dati di osservazione satellitare raccolti dal 1994 al 2017. Per le calotte glaciali dell’Antartide e della Groenlandia, sono state utilizzate solo le misurazioni satellitari, mentre per le piattaforme glaciali antartiche è stata utilizzata una combinazione di osservazioni satellitari e misurazioni in situ per quantificare i cambiamenti nelle montagne. per i ghiacciai e per il ghiaccio marino è stata utilizzata una combinazione di modelli numerici e osservazioni satellitari.  

La squadra ha scoperto che Terra ha perso 28 trilioni di tonnellate di ghiaccio tra il 1994 e il 2017. La perdita maggiore si è verificata nel ghiaccio marino artico (7.6 trilioni di tonnellate), nelle piattaforme di ghiaccio antartiche (6.5 trilioni di tonnellate), nei ghiacciai montani (6.1 trilioni di tonnellate) seguiti dalla calotta glaciale della Groenlandia ( 3.8 trilioni di tonnellate), la calotta glaciale antartica (2.5 trilioni di tonnellate) e il ghiaccio marino dell’Oceano Antartico (0.9 trilioni di tonnellate). Nel complesso, la perdita è stata maggiore nell’emisfero settentrionale. Il tasso di perdita di ghiaccio per Terra è aumentato del 57%, da 0.8 a 1.2 trilioni di tonnellate all’anno a partire dagli anni ’1990. Di conseguenza, il livello del mare è aumentato di circa 35 mm e la perdita di ghiaccio galleggiante ha ridotto l’albedo. La maggior parte della perdita di ghiaccio è attribuita a riscaldamento della Terra.   

L'innalzamento del livello del mare influenzerà negativamente le comunità costiere nei tempi a venire.  

***

Fonte:  

  1. Slater, T., Lawrence, IR, et al 2021. Articolo di revisione: squilibrio del ghiaccio terrestre, The Cryosphere, 15, 233–246, Pubblicato: 25 gennaio 2021. DOI: https://doi.org/10.5194/tc-15-233-2021 
  1. ESA 2021. Applicazioni – Il nostro mondo sta perdendo ghiaccio a un ritmo record. Pubblicato: 25 gennaio 2021.Disponibile online su  https://www.esa.int/Applications/Observing_the_Earth/CryoSat/Our_world_is_losing_ice_at_record_rate Consultato il 26 gennaio 2021.  

***

Squadra SCIEU
Squadra SCIEUhttps://www.ScientificEuropean.co.uk
Scientific European® | SCIEU.com | Progressi significativi della scienza. Impatto sull'umanità. Menti ispiratrici.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Articoli più letti

Intelligenza Artificiale Generativa (AI): l’OMS pubblica nuove linee guida sulla governance degli LMM

L’OMS ha pubblicato nuove linee guida sull’etica e...

L'uso di maschere per il viso potrebbe ridurre la diffusione del virus COVID-19

L'OMS sconsiglia le mascherine in genere ai sani...

Psittacosi in Europa: un insolito aumento dei casi di Chlamydophila psittaci 

Nel febbraio 2024, cinque paesi dell’European WHO...
- Annuncio pubblicitario -
94,247FanCome
47,616SeguaciSegui
1,772SeguaciSegui
30IscrittiSottoscrivi