PUBBLICITA

Vaccini "pan-coronavirus": l'RNA polimerasi emerge come bersaglio del vaccino

COVID-19Vaccini "pan-coronavirus": l'RNA polimerasi emerge come bersaglio del vaccino

La resistenza all'infezione da COVID-19 è stata osservata negli operatori sanitari ed è stata attribuita alla presenza di cellule T di memoria che prendono di mira la RNA polimerasi nell'RTC (complesso di trascrizione della replicazione), prevenendo così l'infezione. Ciò rende l'RNA polimerasi un obiettivo importante per realizzare un vaccino pan-coronavirus che sarà efficace contro SARS-CoV-2 e le sue altre varianti preoccupanti (VoC), ma anche contro la famiglia dei Coronavirus in generale. 

COVID-19 pandemia ora ha quasi 2 anni e ha causato scompiglio nel mondo sconvolgendo l'economia mondiale e bloccando il normale modo di vivere. Milioni di persone sono morte e molti di più sono stati infettati dalla malattia che ha portato a livelli elevati di morbilità. Tuttavia, ci sono stati casi in cui le persone hanno eliminato l'infezione dal sistema così rapidamente che non sono risultate positive al virus o hanno sviluppato anticorpi contro di esso. Questa resistenza è stata attribuita ai linfociti T di memoria, forse quelli prodotti dopo l'esposizione del sistema umano a tali virus. 

In un recente studio pubblicato su Nature da Swalding et al., campioni di sangue di 60 operatori sanitari, che erano ad alto rischio di sviluppare COVID-19 a causa della loro esposizione, sono stati esaminati e sono risultati negativi al virus e agli anticorpi contro il virus1. Si ipotizza che le cellule T di memoria preesistenti, con potenziale di protezione incrociata contro SARS-CoV-2, si espandano in vivo per fornire una rapida eliminazione virale, interrompendo così l'infezione. Questi linfociti T sono diretti contro il RNA polimerasi nell'RTC (complesso di trascrizione della replica), piuttosto che in qualsiasi altra proteina strutturale del virus. Queste cellule T di memoria potrebbero essere state generate negli operatori sanitari dall'esposizione ad altri virus corona respiratori o correlati, sebbene non vi siano prove dirette dello stesso. È anche possibile che ci fossero altri fattori scatenanti ambientali che hanno portato alla generazione di queste cellule T. Inoltre, questi individui sieronegativi hanno anche mostrato un aumento di IFI27, una proteina indicativa dell'infezione abortiva da SARS-CoV-2. IFI27 è una proteina inducibile dall'interferone alfa che viene sovraespressa in seguito all'esposizione a una varietà di virus respiratori, incluso SARS-CoV-2. Questo può anche essere responsabile della clearance virale negli individui, pre-esposti ad altri virus respiratori e quindi infettati da SARS-CoV-2. 

Il fatto che le cellule T di memoria siano dirette contro la RNA polimerasi (essendo la più conservata tra i coronavirus umani che causano raffreddore comune e SARS-CoV-2), rende questo enzima un obiettivo importante per sviluppare un vaccino pan-coronavirus che non essere diretto solo contro SARS-CoV-2 e le sue altre varianti preoccupanti (VoC) che si sono evolute a seguito di mutazioni nella proteina spike che portano a malattie più gravi, ma anche contro la famiglia dei Coronavirus in generale. 

*** 

Fonte:  

Swadling, L., Diniz, MO, Schmidt, NM et al. Le cellule T specifiche della polimerasi preesistenti si espandono in SARS-CoV-2 sieronegativo abortivo. Natura (2021). https://doi.org/10.1038/s41586-021-04186-8 

***

Rajeev Soni
Rajeev Sonihttps://www.RajeevSoni.org/
Il dottor Rajeev Soni (ID ORCID: 0000-0001-7126-5864) ha un dottorato di ricerca. in Biotecnologie presso l'Università di Cambridge, Regno Unito e ha 25 anni di esperienza lavorando in tutto il mondo in vari istituti e multinazionali come The Scripps Research Institute, Novartis, Novozymes, Ranbaxy, Biocon, Biomerieux e come ricercatore principale con US Naval Research Lab nella scoperta di farmaci, nella diagnostica molecolare, nell'espressione proteica, nella produzione biologica e nello sviluppo del business.

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

COVID-19 in Inghilterra: la revoca delle misure del piano B è giustificata?

Il governo inglese ha recentemente annunciato la revoca del piano...

Campo magnetico terrestre: il Polo Nord riceve più energia

Una nuova ricerca amplia il ruolo del campo magnetico terrestre. Nel...

Malattia di Parkinson: trattamento iniettando amNA-ASO nel cervello

Esperimenti sui topi mostrano che l'iniezione di acido nucleico a ponte amminico modificato ...
- Annuncio pubblicitario -
99,055FanMi Piace
64,265SeguaciSegui
6,169SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi