PUBBLICITA

Fluvoxamina: l'antidepressivo può prevenire il ricovero in ospedale e la morte per COVID

COVID-19Fluvoxamina: l'antidepressivo può prevenire il ricovero in ospedale e la morte per COVID

Fluvoxamine è un antidepressivo poco costoso comunemente usato nell'assistenza sanitaria mentale. Le prove dello studio clinico recentemente concluso suggeriscono che può essere riproposto per il trattamento di pazienti con COVID-19. Si è scoperto che riduce il rischio di gravi sintomi COVID-19, riduce la necessità di cure di emergenza e ospedalizzazione e riduce il rischio di morte COVID-19.  

COVID-19 pandemia ha causato finora oltre mezzo milione di morti e ha causato sofferenze umane e danni economici senza precedenti in tutto il mondo ed è ancora immutato, come dimostrato dalla recente ondata di casi nel Regno Unito e in Europa, nonostante abbia messo in atto massicce misure preventive (compresa la vaccinazione) e disposizioni terapeutiche a diversi livelli. Pertanto, vi è un urgente bisogno di un nuovo trattamento poco costoso e facilmente disponibile che potrebbe ridurre la gravità dei sintomi e ridurre la necessità di cure di emergenza e ospedalizzazione, quindi ridurre COVID-19 mortalità.  

La fluvoxamina è un prodotto economico antidepressivo droga che è comunemente usato nell'assistenza sanitaria mentale per il trattamento di pazienti con depressione, disturbo ossessivo compulsivo, ecc. 

Un precedente studio osservazionale aveva indicato che l'uso di antidepressivi è associato al ridotto rischio di intubazione o morte. Anche i risultati di uno studio clinico preliminare con 152 partecipanti adulti con i sintomi di COVID-19 trattati con fluvoxamina hanno indicato una ridotta probabilità di deterioramento. Sulla base di ciò, è stato condotto uno studio clinico più ampio su pazienti ambulatoriali in comunità in Brasile per valutare l'efficacia della fluvoxamina antidepressiva nel prevenire la progressione clinica dei casi di COVID-19 verso la gravità e il ricovero in ospedale. I risultati dello studio sono stati incoraggianti. È stato riscontrato che il rischio relativo di essere trasferiti all'assistenza terziaria negli ospedali era inferiore per il gruppo fluvoxamina rispetto al gruppo trattato con placebo. Inoltre, il numero di decessi in questo gruppo era inferiore di circa il 30%. Questo ha suggerito il trattamento dei pazienti affetti da COVID-19 con diagnosi precoce con fluvoxamina ha ridotto la necessità di ricovero in ospedale a tempo debito.  

Il meccanismo d'azione della fluvoxamina nel trattamento dei casi di COVID-19 è la sua proprietà antinfiammatoria e possibilmente antivirale. Smorza la risposta immunitaria e il danno tissutale.  

Questa scoperta che suggerisce il riutilizzo della fluvoxamina nel trattamento di COVID-19 è molto significativa soprattutto per i contesti con risorse limitate perché è un farmaco economico e facilmente disponibile. I pazienti possono essere curati in comunità. Quindi, è semplicemente perfetto in termini di convenienza e accessibilità.  

L'unico avvertimento è che questo studio è condotto in una singola area geografica, quindi deve essere testato in contesti al di fuori del Brasile, anche se sembra che un altro studio sponsorizzato dalla Washington University School of Medicine sia stato appena completato. 

*** 

Fonte:  

  1. Reis G., et al 2021. Effetto del trattamento precoce con fluvoxamina sul rischio di cure di emergenza e ospedalizzazione tra i pazienti con COVID-19: lo studio clinico TOGETHER randomized, platform. La lancetta della salute globale. Pubblicato: 27 ottobre 2021. DOI: https://doi.org/10.1016/S2214-109X(21)00448-4 
  1. ClinicalTrial.gov ,. Terapie riutilizzate approvate e in fase di sviluppo per pazienti con COVID-19 a esordio precoce e sintomi lievi. Identificatore: NCT04727424. Disponibile online su  https://clinicaltrials.gov/ct2/show/NCT04727424 
  1. ClinicalTrial.gov,. Una sperimentazione clinica in doppio cieco, controllata con placebo, di fluvoxamina per individui sintomatici con infezione da COVID-19 (STOP COVID). Identificatore: NCT04342663. Disponibile online su https://clinicaltrials.gov/ct2/show/results/NCT04342663?term=COVID&cond=Fluvoxamine&draw=2&rank=1  
  1. Sidik S. 2021. L'antidepressivo comune riduce il rischio di morte per COVID. Notizie Natura 29 ottobre 2021. DOI: https://doi.org/10.1038/d41586-021-02988-4 

***

Umesh Prasad
Umesh Prasad
Caporedattore, Scientific European

Iscriviti alla Newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

- Annuncio pubblicitario -

Articoli più letti

Rilevare e fermare le crisi epilettiche

I ricercatori hanno dimostrato che un dispositivo elettronico può rilevare e...

I polimeri possono essere un veicolo di consegna migliore per i vaccini COVID?

Un certo numero di ingredienti sono stati usati come vettori...
- Annuncio pubblicitario -
98,956FanMi Piace
64,240SeguaciSegui
6,170SeguaciSegui
31IscrittiSottoscrivi